Archivio: Eutanasia

Il criterio della morte cerebrale è ormai completamente delegittimato

Foto CR (di Alfredo de Matteo) Quest’anno ricorrono i cinquant’anni (1968) della prima definizione del criterio di morte cerebrale, ad opera di una commissione medica creata ad hoc dall’università di Harvard per giustificare eticamente i primi trapianti d’organi vitali. Sull’Avvenire del 4 febbraio è uscita un’interessante intervista, a firma di Lucia Bellaspiga, alla ricercatrice del Centro neurolesi di Messina, Silvia Marino. L’occasione è un meeeting internazionale che si è svolto a Milano il 2 febbraio scorso sui disordini della coscienza, organizzato dalla Fondazione Irccs Istituto Neurologico Carlo Besta. La neurologa Marino si occupa da diversi anni di scandagliare i …

Quarant’anni contro la vita: dall’aborto all’eutanasia (1978-2018)

(di Roberto de Mattei) I governi Renzi-Gentiloni entreranno nella storia come quelli che hanno imposto due tra le più sciagurate leggi della Repubblica italiana: lo pseudo-matrimonio omosessuale, sotto il nome di “Unioni Civili” (20 maggio 2016) e l’eutanasia, so…

Il progetto di legge in approvazione al Senato

(di Alfredo De Matteo) Malgrado il nostro paese, così come il resto d’Europa, sia attraversato da forti tensioni sociali generate soprattutto da una mancanza oggettiva di prospettive ragionevoli per il futuro (crisi demografica ed economica, tassazione alle stelle, i…

Legge sul “fine vita” con il benestare della Chiesa cattolica?

(di Lupo Glori) Legge sulla cittadinanza e legge su biotestamento o, detto in altri termini, “ius soli” e “fine vita”, sono stati i temi caldi che in questi ultimi mesi hanno monopolizzato e surriscaldato il dibattito politico. (altro…) Legge sul “fine…

Cosa può insegnare l’omicidio di Charlie Gard

(di Alfredo De Matteo) Di recente, durante un esperimento sull’intelligenza artificiale effettuato dai ricercatori di Facebook, due robot chiamati Alice e Bob hanno cominciato a dialogare tra loro in una lingua sconosciuta e incomprensibile. Cosicché, per sicurezza, …

Carta degli Operatori Sanitari, ambiguità e contraddizioni

(di Alfredo De Matteo) Il 6 febbraio scorso in Vaticano è stata presentata la Nuova Carta degli Operatori Sanitari, una sorta di compendio di prassi e dottrina che aggiorna l’edizione precedente del 1995. Il documento è suddiviso in tre grandi sezioni: generare, viv…

Si allarga l’omicidio di massa in Olanda

(di Tommaso Scandroglio) Edit Schippers e Ard van de Steur, rispettivamente ministri olandesi della Salute e della Giustizia, hanno inviato una missiva al Parlamento facendo sapere che hanno intenzione di redigere un nuovo disegno di legge sull’eutanasia che potrebbe …

Licenza di uccidere in Belgio anche per i minori

(di Tommaso Scandroglio) Primo caso di eutanasia in Belgio praticata su un minorenne. I particolari del caso non sono stati tutti rivelati, forse perché anche i sostenitori della cosiddetta “dolce morte” sono consci che la collettività non è ancora pronta per dig…

Il TAR impone alla Regione Lombardia di risarcire Beppino Englaro

(di Tommaso Scandroglio) Come si ricorderà Eluana Englaro era ricoverata a Lecco. La Corte di Appello di Milano nel gennaio del 2009 aveva autorizzato le strutture lombarde a staccare il sondino naso-gastrico che alimentava e idratava la donna, ma la Direzione generale…

L’eutanasia in parlamento

(di Tommaso Scandroglio) Tornano a soffiare venti di morte sul Parlamento. Infatti, incassate le Unioni civili, ora si dibatte di eutanasia nei palazzi del potere. Sono sette le proposte di legge sul tema – ed altre sono in fase di presentazione – ma la più citata …

Il Canada apre la strada all’Italia

(di Tommaso Scandroglio) Nel febbraio dello scorso anno la Corte Suprema canadese ha cancellato il divieto di praticare l’eutanasia presente nel Codice Penale e ha dato incarico al governo di varare una legge a favore della cosiddetta “dolce morte” entro il giugno…

Notizie dalla Rete

Non si può mai votare per il male minore

(Tommaso Scandroglio per La Nuova Bussola Quotidiana – 19 febbraio 2018) Il deputato Maurizio Lupi torna a giustificare il voto a favore della legge sulle unioni civili e

Don Morselli scrive ai Vescovi dell’Emilia Romagna, contesta la loro interpretazione di Amoris laetitia ed esprime fedeltà alla Chiesa

(Don Morselli, blog.messainlatino.it – 20 febbraio 2018) A Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Matteo Zuppi Arcivescovo di Bologna Pubblica professione di fede in forma di giuram

La caccia ai preti delle “Iene” stavolta ha acceso una luce sull’orrore dell’aborto

Zen: “Non sono ancora riuscito a capire per che cosa dialogano con la Cina”

Cattolici di Hong Kong ai vescovi del mondo: Fermate il possibile accordo fra Cina e Santa Sede...

Sorondo e la Dottrina social(ista) della Chiesa

Dopo le smentite, il Vaticano ammette che una commissione papale sta riesaminando Humanae Vitae

Le Dat di Patrizia e la nostra umanità residua

Zen: “Il segretario di Stato vaticano sbaglia”

Importantissima presa di posizione ed esortazione di mons. Schneider sulla Professione delle ve...

Padre Paolo Siano: Padre Manelli e i Francescani dell’Immacolata sono spazzatura nella nuova ...

Quella sintonia tra Bergoglio e l’imam di Al Azhar

Il doppio volto di Al-Azhar

Regione Emilia-Romagna: sempre più aborti

Inaccettabile il documento su Amoris laetitia dei Vescovi dell’Emilia Romagna

Finisce la famiglia italiana e inizia la grande solitudine

Parlano gli accusatori del Papa: “Tradisce la Chiesa con l’islam”

“Gli immigrazionisti sono gli utili idioti dell’islam”

La campionessa dell’agenda pro aborto e lgbt riceve l’onorificenza dell’Ordin...

Marcia per la Vita: dopo il Diktat dell’on. Gian Luigi Gigli il comitato organizzatore ri...