Corrispondenza romana

CR1738-Foto-03

Russkiy Mir: la dottrina di dominio del mondo di Putin

Il conflitto in Ucraina generato dall’aggressione militare russa ad uno Stato sovrano – in palese violazione di tutti i più importanti trattati politici di diritto internazionale ed ONU, a cui la stessa Russia ha aderito da decenni – non è il frutto di una irrazionale “volontà di potenza” nella mente della intellighentsia legata all’autocrate Vladimir…

CR1738-Foto-04

Aborto post-natale in Usa e “cattolici” tedeschi pro-choice

Mentre gli occhi del mondo sono puntati sulla guerra in Ucraina e sulla persistente pandemia, l’ideologia progressista prosegue, pressoché indisturbata ed apparentemente inarrestabile, la propria marcia, conquistando terreno nel silenzio generale in ambiti quali l’aborto, l’eutanasia, la denatalità, il gender e la cancel culture. Lo Stato di New York, ad esempio, ha appena approvato “l’aborto”…

CR1737-Foto-03

Su Radici Cristiane di aprile i 1.600 anni di Venezia

L’Editoriale del numero di aprile di Radici Cristiane, in distribuzione nelle case di tutti gli abbonati in questi giorni, è dedicato alla consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria, un atto storico compiuto da papa Francesco lo scorso 25 marzo, secondo quanto la Madonna aveva richiesto a Fatima il 13 luglio 1917: «Né Pio…

CR1736-Foto-02

Potenze e imperi nella crisi internazionale

Nella discussione che si vuole realistica su Russia Europa NATO pesa a mio parere un difetto di prospettiva, ovvero un apriori: la entificazione della Russia come Potenza mondiale. Si assume che “la Russia” odierna debba essere considerata come la permanenza di una entità imperiale zarista formatasi tra il XVI e il XVIII secolo, in realtà…

CR1736-Foto-03

Intervista ad un giovane deputato ucraino al fronte

Abbiamo raggiunto telefonicamente Sviatoslav Yurash, il più giovane membro del Parlamento ucraino, attualmente impegnato a difendere la capitale Kiev dall’aggressione russa. Lei è entrato in Parlamento pochi anni fa. Ci può raccontare qualche cosa del suo impegno in politica? Sono effettivamente il più giovane membro del Parlamento ucraino e appena nominato, tre anni fa, ho…

CR1736-Foto-04

Lgbt: scontro tra ideologia, propaganda e leggi

È una lettera aperta, ma non firmata quella con cui diversi dipendenti della Disney hanno accusato l’azienda d’aver assunto e fatto propria una politica «progressista», che avrebbe di fatto imposto all’interno un «ambiente di paura» per quanti non vi si adeguino. La singolare denuncia, ripresa dall’agenzia InfoCatólica, non nasconde le difficoltà e l’inquietudine serpeggianti tra…

Iscriviti a CR

Iscriviti per ricevere tutte le notizie

Ti invieremo la nostra newsletter settimanale completamente GRATUITA.