Corrispondenza romana

CINA: repressa la rivolta in Tibet

Centinaia di persone sono state uccise nel corso delle rivolte in Tibet iniziate il 10 marzo 2008, 49º anniversario dell’insurrezione di Lhasa, la cui violenta repressione portò, tra l’altro, alla fuga del Dalai Lama che da allora vive in esilio a Dharmasala, nel nord dell’India.

Iscriviti a CR

Iscriviti per ricevere tutte le notizie

Ti invieremo la nostra newsletter settimanale completamente GRATUITA.