Archivio: 1542

Costruire il futuro sulla legge divina e naturale

Foto CR (di Roberto de Mattei) Quarant’anni fa, il 22 maggio 1978, sotto il nome di legge 194 per l’interruzione della gravidanza veniva introdotto in Italia, da una classe dirigente democristiana, l’omicidio di Stato di massa. Omicidio, perché la legge 194 stabilisce la liceità di sopprimere l’essere umano innocente nel grembo della madre; omicidio di Stato, perché questo crimine è approvato, organizzato e finanziato dallo Stato italiano; omicidio di massa, perché le vittime dell’aborto in Italia sono state, secondo stime ufficiali, circa sei milioni, un numero di molto superiore alla somma di tutti morti in guerre e …

Una miriade di gruppi e associazioni alla Marcia per la Vita

(di Mauro Faverzani) Oltre all’imponente partecipazione, uno degli aspetti che maggiormente ha colpito dell’VIII edizione della Marcia per la Vita di Roma, svoltasi sabato scorso 19 maggio, ha riguardato la varietà e l’eterogeneità delle articolate presenze, tan…

La presentazione internazionale della Marcia per la Vita

(di Mauro Faverzani) Alla conferenza-stampa, che ha preceduto la Marcia per la Vita, svoltasi lo scorso 17 maggio presso la Sala Stampa Estera, a Roma, l’evento pro-life più importante in Italia è stato presentato in modo estremamente chiaro e dettagliato. (altro&h…

“Vera e falsa coscienza” il Rome Life Forum 2018

(di Tommaso Monfeli) Alla vigilia della Marcia per la Vita si è svolto a Roma, il 17 e 18 maggio, presso la Pontificia Università San Tommaso d’Aquino (Angelicum) il Rome Life Forum, organizzato da Voice of the Family e dedicato quest’anno al tema della Vera e fal…

Lo spirito buono della legge 194 secondo il quotidiano Avvenire

(di Alfredo De Matteo) Le decine di migliaia di persone che il 19 maggio scorso hanno partecipato alla VIII edizione della Marcia per la Vita hanno fatto risuonare forte il loro no all’aborto volontario e alla legge 194, di cui proprio in questi giorni ricorre il quar…

Marcia per la Vita: un fiume umano per le vie di Roma

Un vero fiume umano ha partecipato questo sabato 19 maggio all’VIII edizione della Marcia per la Vita di Roma, il più significativo evento pro-life promosso a livello nazionale, per dire un chiaro no all’aborto senza se e senza ma. (altro…) Marcia per la Vit…

Marcia per la Vita 2018: il discorso di Virginia Coda Nunziante

Abbiamo ascoltato delle testimonianze meravigliose. Le mie povere parole possono aggiungere ben poco a quanto è stato detto fino ad ora. Ciò che avete ascoltato non sono solo parole, sono fatti, è vita vissuta, è qualcosa che è tragicamente accaduto e che accade o…

Notizie dalla Rete

La Polonia premia Virginia Coda Nunziante per il suo impegno per la vita

(Stilum Curiae di Marco Tosatti) Cari amici e nemici di Stilum Curiae, siamo molto lieti di rendervi partecipi di una notizia che riguarda qualcuno di molto impegnato sul fronte

Alberto Strumia, la Chiesa: come abbiamo fatto a ridurci così?

(Marco Tosatti, Stilum Curiae – 11 ottobre 2019) Carissimi Stilumcuriali, è con grande piace che abbiamo l’onore di ospitare una riflessione sullo stato attuale della C

La “Correnzioncina” non basta. Chiarezza, per favore

Infanticidio in Amazzonia. C’è chi lo difende, anche nella Chiesa

Convegno TFP: Amazzonia, il rischio di un sinodo surreale

I pastori malaccorti e la paura di proclamare la verità

José Antonio Ureta: La presa del potere

Fino a quando?

Comitato Verità e Vita: La Corte e il suicidio assistito del diritto, della ragione e della co...

Ureta, Sinodo: con questi invitati, sappiano già come sarà la festa…

Eutanasia: conto alla rovescia

«La fedeltà al Papa ci impone chiarezza sulla fede»

“Il Sinodo Amazzonico sminuisce il Vangelo”

Andrea Tornielli: “I sacerdoti sposati sono una possibile opzione per l’Amazzonia”

Il Sinodo sull’Amazzonia propone “una nuova Chiesa”, avverte leader cattolico

D’Agostino: “Il Conte bis come sempre non è stato deciso in Italia”

Abusi in Vaticano. Viganò ha detto la verità anche su questo

Una Chiesa che funziona al contrario

«Una crociata di preghiera e digiuno per il Sinodo sull’Amazzonia»

Lo sciamanesimo promosso dai documenti pre-sinodali