Archivio: 1468

FONDAZIONE LEPANTO: uniti nel Credo cardinali, vescovi e sacerdoti

Foto CR  (di Veronica Rasponi) È stato il canto collettivo del Credo il momento più alto dell’incontro del 5 dicembre alla Fondazione Lepanto, che ha visto circa 150 persone, tra cui oltre ottanta sacerdoti, religiosi e seminaristi, affollarsi attorno ai cardinali Walter Brandmüller e Raymond Leo Burke e ai vescovi Andreas Laun e Athanasius Schneider, convenuti per assistere alla conferenza dello stesso mons. Schneider sul tema La grandezza non negoziabile del matrimonio cristiano. Mons. Schneider ha ricordato nel suo intervento come, fin dall’origine della Chiesa, gli Apostoli e i loro successori, in primo luogo i Romani Pontefici, successori …

La disfatta di un premier sedicente cattolico

(di Mauro Faverzani) Le parole hanno un senso. E quelle del commiato di Renzi ne hanno uno chiarissimo: «Lasciamo la guida del Paese con un’Italia che ha finalmente una legge sulle unioni civili», ha detto. Spiegando anche come tale normativa, nota come Cirinnà, va…

Un vero missionario: il cardinale Massaja

(di Cristina Siccardi) Quando, nel tardo mattino del 6 agosto 1889, giorno della Trasfigurazione, si diffuse in Vaticano la notizia della scomparsa del Cardinale Guglielmo Massaja, Apostolo d’Etiopia, papa Leone XIII, che gli aveva commissionato le sue monumentali Mem…

La grandezza non negoziabile del matrimonio cristiano

Riportamo il testo della conferenza tenuta il 5 dicembre 2016 a Roma, presso la Fondazione Lepanto, da mons. Atanasio Schneider, sul tema Quando Nostro Signore Gesù Cristo ha predicato le verità eterne due mila anni fa, la cultura o lo spirito regnante di quel tempo G…

Notizie dalla Rete

Il vulnus diventa uno squarcio. Il papa corregge il card. Sarah

Il vulnus diventa uno squarcio I processi innescati a ritmi incalzanti da una Santa Sede irriconoscibile stanno portando la Chiesa verso un altrove che ne ri

I sofismi di Rocco Buttiglione

In una recente intervista a Vatican Insider, Rocco Buttiglione critica i firmatari della Correctio filialis e intende mostrare che Amoris Laetitia è un

Non avranno il voto degli italiani, ma il loro disprezzo

Perché ho firmato la Correzione filiale a Papa Francesco. Parla Cristina Siccardi

Correzione Filiare: quasi quadruplicate le adesioni. Migliaia di firme popolari. Parolin : dial...

Sono missili amari: una crisi che può sfuggire di mano

Il Vaticano blocca il sito che accusa il Papa di “sette eresie”

Un’iniziativa che ha smosso le acque. Speriamo non solo quelle torbide.

Un messaggio politico che vorrebbe diventare religioso (Risposta a Galli della Loggia )

Tutte le ragioni del professor Seifert, licenziato per troppa fedeltà alla Chiesa

Austria: condanna di 4 mesi per aver affermato la dottrina cattolica sull’omosessualità

L’Unione Europea stanzia 32 milioni per l’agenda gender nei paesi in via di sviluppo mentre...

Papa Francesco, Ratzinger e il problema della liturgia della messa

Il ministro Orlando vara il tavolo di lavoro “politicamente corretto”

Google licenzia l’ingegnere che voleva mettere in discussione il “gender diktat”

Burke: attenti a non cadere nell’idolatria del papato. Non ogni parola del Papa è magist...

La propaganda LGBT e i clic impossibili della KLM

Ancora su mons. Lefebvre, il Concilio e mons. Schneider

Humanae Vitae, smentita della smentita? Un gruppo di lavoro esiste. *****Biella, Bonino in chie...

Matrimonio gay: il parlamento di Malta dice “sì” all’unanimità