Archivio: 1378

Paolo IV e gli eretici del suo tempo

Foto CR (di Roberto de Mattei) Il Conclave che si aprì il 30 novembre 1549, dopo la morte di Paolo III, fu certamente uno dei più drammatici della storia della Chiesa. Il cardinale inglese Reginald Pole (1500-1558), era indicato da tutti come il grande favorito. Erano pronti per lui gli abiti pontificali ed egli aveva già mostrato a qualcuno il discorso di ringraziamento. Il 5 dicembre, a Pole mancava un solo voto per ottenere la tiara pontificia, quando il cardinale Gian Pietro Carafa si levò in piedi e, di fronte all’assemblea attonita, lo accusò pubblicamente di eresia, …

L’incantatore di serpenti

(di Danilo Quinto) La cartina di tornasole di quel che ha prodotto l’attuale Governo sono le riforme strombazzate come meraviglie, che si sbriciolano come neve al sole. Il primo “cavallo di battaglia” – che strizzava l’occhio vispo assai del Premier al sentime…

Scuole vietate al Vescovo di Cordoba, la Giunta di Andalusia limita l’accesso nelle aule

(di Mauro Faverzani) Prosegue la guerra giacobina dichiarata alla Chiesa dalla Giunta di Andalusia. Dopo le pretese avanzate per una gestione “congiunta” della Cattedrale di Cordoba, dopo il preannunciato taglio di ore dell’insegnamento della religione cattolica, …

Gene gay?: “Gayburg” e le ipocrisie della comunità LGBTQ

(di Lupo Glori) Lo scorso 4 febbraio, “Gayburg”, un blog di informazione gay, ha replicato stizzito al nostro articolo Gay si nasce o si diventa?, accusandoci di «alimentare odio sociale» attraverso la divulgazione di teorie false e superate da decenni e s…

Il grande pellegrinaggio a Roma delle scuole di Fanjeaux

(di Cristina Siccardi) Dal 9 al 14 febbraio Roma è stata attraversata da un vento edificante: per celebrare i loro 40 anni di vita le Domenicane del Santo Nome di Gesù di Fanjeaux (Aude), insieme alle allieve, agli insegnanti e ai familiari dei loro istituti scolastic…

Notizie dalla Rete

Preti sposati, tutto iniziò col Concilio e poi in Germania

(Nico Spuntoni, La Nuova Bussola Quotidiana – 16 ottobre 2019) “Per una popolazione di 50.000 anime a Manaos vi sono solo due sacerdoti e nel resto dell’Amazzonia

La cerimonia pagana in Vaticano è stata solo l’inizio delle attività irreverenti che avranno luogo durante il Sinodo

(Pan-amazon Synod Watch – 14 ottobre 2019) Adesso ne sappiamo di più su cosa sia accaduto dopo la cerimonia pagana del “Pago à la tierra” (“Tributo alla Terra”)

Sinodo: per alcune tribù indie, oltre all’infanticidio anche l’anzianicidio?

La Polonia premia Virginia Coda Nunziante per il suo impegno per la vita

Alberto Strumia, la Chiesa: come abbiamo fatto a ridurci così?

La “Correnzioncina” non basta. Chiarezza, per favore

Infanticidio in Amazzonia. C’è chi lo difende, anche nella Chiesa

Convegno TFP: Amazzonia, il rischio di un sinodo surreale

I pastori malaccorti e la paura di proclamare la verità

José Antonio Ureta: La presa del potere

Fino a quando?

Comitato Verità e Vita: La Corte e il suicidio assistito del diritto, della ragione e della co...

Ureta, Sinodo: con questi invitati, sappiano già come sarà la festa…

Eutanasia: conto alla rovescia

«La fedeltà al Papa ci impone chiarezza sulla fede»

“Il Sinodo Amazzonico sminuisce il Vangelo”

Andrea Tornielli: “I sacerdoti sposati sono una possibile opzione per l’Amazzonia”

Il Sinodo sull’Amazzonia propone “una nuova Chiesa”, avverte leader cattolico

D’Agostino: “Il Conte bis come sempre non è stato deciso in Italia”

Abusi in Vaticano. Viganò ha detto la verità anche su questo