Archivio: 1334

Eliminare ovunque le croci, ecco la nuova parola d’ordine in USA

Foto CR (di Mauro Faverzani) Negli Stati Uniti, ormai, la caccia ai cristiani è aperta. Senza quartiere, senza regole, sistematica e permanente. È feroce, ideologica, diabolica. Non lascia respiro, né scampo. Come ha denunciato lo scorso 14 marzo il sito Voice of the Persecuted: attivisti dell'American Humanist Association hanno addirittura sporto denuncia contro la Bladensburg Peace Cross, una croce eretta quasi un secolo fa, nel 1925, senza che mai alcuno avesse trovato alcunché da eccepire in merito. Commemora anzi il sacrificio di 49 soldati originari della contea di Prince George, nel Maryland, caduti durante la prima guerra mondiale. …

I parlamentari cattolici di fronte all’UNAR

(di Danilo Quinto) Sembra che parte dei parlamentari aderenti a Scelta Civica abbiano scoperto che il Governo Renzi, così come quelli precedenti, voglia perseguire una strategia di genuflessione nei confronti della cultura omosessualista dominante. (altro…) I pa…

Questo Papa piace troppo: l’ultima appassionata opera di Mario Palmaro

(di Cristina Siccardi) Mario Palmaro (Cesano Maderno, 5 giugno 1968 – Monza, 9 marzo 2014), prima di lasciare il mondo all’età di 46 anni non ancora compiuti, ha voluto dare un segno profondo della sua perseverante Fede: il funerale. Mercoledì 12 marzo, nel magnif…

La teoria del gender: per l’uomo o contro l’uomo?

(di Federico Catani) In tempi come i nostri, in cui l’ideologia omosessualista imperversa, è più che mai necessario avere a disposizione validi strumenti per controbattere. Ecco perché va salutata con gioia la pubblicazione degli Atti del Convegno organizzato a Ver…

La morte di Blas Pinar (1919-2014), uno dei protagonisti dell’“Eurodestra”

Lo scorso 28 gennaio è deceduto all’età di 95 anni a Madrid in Spagna il leader politico spagnolo Blas Pinar. Dopo essere stato durante il franchismo direttore dell’Instituto de Cultura Hispanica e procuratore delle Cortes Españolas, fondò nel 1976 il Movimento …

Notizie dalla Rete

Sono missili amari: una crisi che può sfuggire di mano

(di Stefano Magni su La Nuova Bussola Quotidiana) Un fine settimana caratterizzato da una sventagliata di missili. Così è stata salutata un’opinione pubblica mondiale sempre

Il Vaticano blocca il sito che accusa il Papa di “sette eresie”

Lo riporta l’Ansa, secondo cui la pagina web che contiene il testo della petizione non sarebbe raggiungibile dai computer che si trovano all’interno delle mura vat

Un’iniziativa che ha smosso le acque. Speriamo non solo quelle torbide.

Un messaggio politico che vorrebbe diventare religioso (Risposta a Galli della Loggia )

Tutte le ragioni del professor Seifert, licenziato per troppa fedeltà alla Chiesa

Austria: condanna di 4 mesi per aver affermato la dottrina cattolica sull’omosessualità

L’Unione Europea stanzia 32 milioni per l’agenda gender nei paesi in via di sviluppo mentre...

Papa Francesco, Ratzinger e il problema della liturgia della messa

Il ministro Orlando vara il tavolo di lavoro “politicamente corretto”

Google licenzia l’ingegnere che voleva mettere in discussione il “gender diktat”

Burke: attenti a non cadere nell’idolatria del papato. Non ogni parola del Papa è magist...

La propaganda LGBT e i clic impossibili della KLM

Ancora su mons. Lefebvre, il Concilio e mons. Schneider

Humanae Vitae, smentita della smentita? Un gruppo di lavoro esiste. *****Biella, Bonino in chie...

Matrimonio gay: il parlamento di Malta dice “sì” all’unanimità

Gender diktat: il neosindaco di Verona Sboarina sotto attacco

Fa meraviglia che il Papa non risponda? Purtroppo no

Non c’è più vita all’Accademia Pontificia

Ci voleva un musulmano per dire ciò che per papa e vescovi è tabù

Se lo “ius soli” diventa legge ci alleveremo il terrore in casa