Archivio: 1315

L’olio di nardo ed il Vescovo di Limburg

Foto CR (di Mauro Faverzani) Fa discutere la rimozione del Vescovo di Limburg, Mons. Franz-Peter Tebartz-van Elst, decisa formalmente a causa delle spese sostenute per la costruzione della sede vescovile, spese ritenute eccessive. C’è chi ritiene che contro di lui si sia abbattuta una campagna mediatica. C’è chi, come il quotidiano “Die Welt”, solleva dubbi di procedura e di diritto circa le modalità seguite, trovando quanto meno strano che «sia stato non il Vescovo, ma il Capitolo della Cattedrale ad approvare la costruzione». Perplessità ampiamente documentate dall’agenzia d’informazione cattolica tedesca “Kath-net”, mentre in Diocesi, tra clero e …

Ottobre tridentino a Roma

(di Maddalena della Somaglia) Il celebre scrittore cattolico francese Louis Veuillot, durante il suo ultimo soggiorno romano nell’autunno del 1865, scrisse delle pagine memorabili sulla capitale della Cristianità. I colori delle famose “ottobrate romanecolpiscono l…

Summorum Pontificum. Una speranza per tutta la Chiesa

(di Fabrizio Cannone) La questione della corretta celebrazione della liturgia sarà sempre all’ordine del giorno nella Chiesa e questo per due motivi di fondo: anzitutto il legame ovvio ma spesso dimenticato tra fede e preghiera,  sancito dalla massima lex orandi –…

Convegno sull’ideologia del gender a Milano

(di Alfredo De Matteo) Chi è stato a Milano giovedì 24 ottobre ad assistere al convegno “Ideologia del gender: quali ricadute sulla famiglia?”, promosso dall’Associazione Famiglia Domani e dall’Associazione Famiglie Numerose Cattoliche con altre sigle dell’a…

Sarà Renzi a “sbancare” anche il centrodestra?

(di Danilo Quinto) È durata lo spazio di un mattino la protesta del PDL rispetto all’elezione di Rosy Bindi a Presidente della Commissione Antimafia. Eppure lo “schiaffo” non è di poco conto. I candidati del centrodestra non si sono “arresi” davanti a Claudi…

Notizie dalla Rete

Non si può mai votare per il male minore

(Tommaso Scandroglio per La Nuova Bussola Quotidiana – 19 febbraio 2018) Il deputato Maurizio Lupi torna a giustificare il voto a favore della legge sulle unioni civili e

Don Morselli scrive ai Vescovi dell’Emilia Romagna, contesta la loro interpretazione di Amoris laetitia ed esprime fedeltà alla Chiesa

(Don Morselli, blog.messainlatino.it – 20 febbraio 2018) A Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Matteo Zuppi Arcivescovo di Bologna Pubblica professione di fede in forma di giuram

La caccia ai preti delle “Iene” stavolta ha acceso una luce sull’orrore dell’aborto

Zen: “Non sono ancora riuscito a capire per che cosa dialogano con la Cina”

Cattolici di Hong Kong ai vescovi del mondo: Fermate il possibile accordo fra Cina e Santa Sede...

Sorondo e la Dottrina social(ista) della Chiesa

Dopo le smentite, il Vaticano ammette che una commissione papale sta riesaminando Humanae Vitae

Le Dat di Patrizia e la nostra umanità residua

Zen: “Il segretario di Stato vaticano sbaglia”

Importantissima presa di posizione ed esortazione di mons. Schneider sulla Professione delle ve...

Padre Paolo Siano: Padre Manelli e i Francescani dell’Immacolata sono spazzatura nella nuova ...

Quella sintonia tra Bergoglio e l’imam di Al Azhar

Il doppio volto di Al-Azhar

Regione Emilia-Romagna: sempre più aborti

Inaccettabile il documento su Amoris laetitia dei Vescovi dell’Emilia Romagna

Finisce la famiglia italiana e inizia la grande solitudine

Parlano gli accusatori del Papa: “Tradisce la Chiesa con l’islam”

“Gli immigrazionisti sono gli utili idioti dell’islam”

La campionessa dell’agenda pro aborto e lgbt riceve l’onorificenza dell’Ordin...

Marcia per la Vita: dopo il Diktat dell’on. Gian Luigi Gigli il comitato organizzatore ri...