Archivio: 1291

Il fallimento obbligato del governo Napolitano-Letta

(di Roberto de Mattei) Può darsi che, se si vuole evitare ad ogni costo il ritorno alle urne, il nuovo esecutivo sia, come ha dichiarato il Presidente Napolitano, «l’unico governo possibile». Ma, d’altra parte, il fallimento di questo governo, malgrado il vasto c…

Quale Italia rappresenta Emma Bonino?

(di Danilo Quinto) Conosco bene Emma Bonino, il nuovo Ministro degli Esteri. Mi basta, per comprendere il senso di quest’operazione e la qualità di questo Governo. Ne ho parlato nei miei libri, con il rispetto che si deve a qualsiasi persona, ma nella consapevolezza …

La corruzione dell’establishment scientifico e il sonno della ragione

(di Dina Nerozzi) Anche la Francia ha messo la sua bandierina sulla nuova conquista della modernità, un altro passo nella direzione di un falso progresso che si è posto l’obiettivo di eliminare, ope legis, le regole della natura. Matrimonio per gli omosessuali compr…

Il “bene comune” negli studi di Giovanni Turco

(di Cristina Siccardi) Oggi si sente parlare spesso di «bene comune» a cui la politica e l’amministrazione della cosa pubblica dovrebbero tendere, ma restano chiacchiere vuote, anche perché non solo il «bene comune» rimane spesso un’utopia, ma non si conosce ne…