Archivio: 1272

La “tregua di Natale” del 1914

Foto CR (di Roberto de Mattei) La spirale di violenza che si sviluppò nel Novecento ebbe il suo primo laboratorio di massa nella Prima guerra mondiale, un conflitto che segna la storia, non solo per l’estensione planetaria, e il numero spaventoso delle vittime, ben nove milioni, ma soprattutto per la novità e l’intensità dell’odio che essa accumulò nelle trincee contrapposte. Anche questa guerra conobbe però i suoi episodi di umanità. Forse il più straordinario fu quello avvenuto, nella parte settentrionale del fronte occidentale, alla vigilia di Natale del primo anno di guerra. Nel mese di dicembre del 1914 …

A Carrara allestito presepe “alternativo”

(di Alfredo de Matteo) A Carrara, davanti allo splendido Duomo di Sant’Andrea, un gruppo di pseudo artisti ha allestito, in una tenda, un presepe alternativo dove il bambino Gesù, è uno orrendo scheletrino  in resina bianca. Gli altri componenti del Presepe, la Ver…

Babbo Natale? Un simbolo troppo “cristiano”, abolito e poi “riabilitato” dalle proteste…

(di Mauro Faverzani) Non solo Gesù Bambino, ora anche Babbo Natale “disturba”. Viene considerato un simbolo troppo “cristiano”, pur non essendolo. Tale, quindi, da mettere in pericolo il «valore» della laicità dell’istituto e degli alunni. A sentenziar…

La Natività nella visione della beata Anna Katharina Emmerick

(di Cristina Siccardi)Gesù venne concepito in maniera soprannaturale e in maniera miracolosa nacque. Il Figlio di Dio non ebbe una nascita comune, come vorrebbero farci credere molti teologi e narratori contemporanei. Il loro intento è quello di “abbassare il livell…

L’umiltà e il coraggio di Giovanni Battista

(di Danilo Quinto) «Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me, a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali» (Lc. 3,16). Sta in queste parole la grandezza della figura di Giovanni Battista, colui che dice: «Egli deve crescere e io invece…

Notizie dalla Rete

Il luterano, la prostituta e il Cardinale Kasper

di Don Alfredo M. Morselli (Cooperatores Veritatis, 23 maggio 2018) Abbiamo davvero la stessa fede? Recentemente il Cardinale W. Kasper ha rilasciato un’intervista[1] circa la

Obbedienza e resistenza nella storia e nella dottrina della Chiesa

(Roberto de Mattei, Rome Life Forum, Angelicum – 18 maggio 2018) Parlare di resistenza nella storia e nella dottrina cattolica non significa in alcun modo fare l’apologia de

FFI: La grande accusatrice offre scuse formali: ha scritto “cose non vere” sui laic...

In migliaia alla Marcia per la Vita. Nonostante boicottaggi assurdi e pavidumi ecclesiastici

L’Italia giovane che vuole cambiare

Fermatelo, marcia per la vita

La Marcia per vita cresce (nonostante il Potere)

Roma. Debutta con un grande convegno la nuova Accademia per la Vita. Quella di Giovanni Paolo I...

La madre di Vincent Lambert parteciperà alla Marcia per la Vita il 19 maggio

Un triste anniversario: i quarant’anni della legge 194

In principio era l’azione: il legame tra Amoris Laetitia e l’intercomunione con gli Evangel...

Roma 19 Maggio 2018: dodici motivi per esserci

Argentina, Marcia per la vita, Mauricio Macri: parla Alejandro Geyer

Giudici contro la legge pur di uccidere Alfie

La Pasqua di Alfie Evans. Giorno dopo giorno, una cronologia

Marcia per la Vita 2018 – parla Virginia Coda Nunziante

Gaudete et Exsultate: la demagogica pietà in marcia

Nel 70° anniversario della vittoria del 18 aprile 1948. Pio XII, Gedda e i comitati civici

Una suora dall’Argentina dice: il Papa propone preservativo e diaframma

Tutta la verità sul gioco delle parti tra Bergoglio e Scalfari sull’Inferno. La situazio...