Bioetica

La grammatica arcobaleno: chi domina il linguaggio domina le coscienze

(Tommaso Scandroglio) La settimana scorsa avevamo riportato due notizie abbastanza simili. Nella prima si descriveva l’iniziativa #ScriviBene, che mira ad «educare» le persone a rivolgersi alle persone transessuali usando un linguaggio rispettoso della loro sensibilità. La seconda riguardava la (ri)proposta della linguista Vera Gheno di adottare una particolare vocale, la scevà, da usarsi nei confronti…

trans-bambini-chicago-1

La rivoluzione linguistica per distruggere un ordine di valori

(Tommaso Scandroglio) Due notizie solo apparentemente insignificanti. La prima. “Mio figlio in rosa” è un blog di una madre che sta crescendo il suo secondogenito maschio come una femmina. GenderLens è invece un sito che vuole aiutare i bambini a vivere «la propria identità di genere», qualsiasi essa sia. Queste due piattaforme hanno lanciato l’iniziativa…

Lobby abortista scatenata in tutto il mondo

(Mauro Faverzani) Partiamo dalle buone notizie. In Kenya un disegno di legge, sostenuto dalla lobby abortista internazionale ed atto a consentire in pratica l’interruzione di gravidanza addirittura sino al momento della nascita, è stato bloccato grazie alle pressioni dei gruppi pro-life. Almeno per ora. Ann Kioko, nota attivista per la vita in Africa, aveva già…

La campagna prolife del presidente Trump

(Tommaso Scandroglio) La campagna elettorale negli Usa è ormai iniziata. L’organizzazione pro-life Susan B. Anthony List ha stilato un elenco di iniziative che l’amministrazione Trump ha assunto a favore della vita nascente dal giorno del suo insediamento ad oggi, elenco che, probabilmente, dovrebbe stimolare i pro-life americani a votare per il rinnovo della carica. Andiamo…

Dina Nerozzi al Senato contro il progetto di legge Zan

(Dina Nerozzi) Riportiamo l’Audizione al Senato della prof.ssa Dina Nerozzi, medico, specialista in Neuropsichiatria ed Endocrinologia già titolare del Corso in Psiconeuroendocrinologia all’Università di Roma Tor Vergata, sulla proposta di legge n° 569 Zan et altri Relativa all’Orientamento sessuale e all’Identità di Genere. La proposta di Legge n° 569 Zan et al. rappresenta solo l’ultima…

Chi si oppone all’ “ipocrisia globale”

(Mauro Faverzani) Questa volta è stata la Giustizia ad intervenire. E ad ordinare all’amministrazione comunale di Cadice di ritirare la bandiera Lgbt, esposta sulla facciata del Municipio. Illegalmente. Decisiva, ai fini del provvedimento, è stata la richiesta esplicitamente formulata dagli Avvocati Cristiani e da AcTÚa FAMILIA. Segno di come giocare d’attacco e non perennemente in…

lgbt

Negli Usa libertà religiosa a rischio

(Mauro Faverzani) In Italia come negli Stati Uniti. Qui con la legge sull’omofobia, là con la sentenza della Corte Suprema, che, con 6 voti a favore e solo 3 contrari, ha di fatto ridefinito il concetto di «sesso» contenuto nel VII titolo della Legge sui Diritti Civili del 1964, includendovi non più solo il significato…

Corte-Suprema

Considerazioni sulla sentenza pro LGBT della Corte Suprema USA

(Tommaso Scandroglio) La notizia ha avuto ampia eco: settimana scorsa la Corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso che è illegittimo il licenziamento di un dipendente quando la causa del licenziamento riguardi esclusivamente l’orientamento omosessuale o la cosiddetta identità di genere, che sarebbe più appropriato definire come identità psicologica sessuale. In tal modo la Corte…

Le femministe contro l’“identità di genere”?

(Tommaso Scandroglio) «Alle donne si è sempre imposto di assentire alla sottomissione e di farsi da parte per il bene di altri. Oggi questa imposizione si presenta così: ci viene chiesto di essere corpi disponibili, di chiamare libertà il metterci sul mercato del sesso, aderendo allo stereotipo della puttana felice o affittando altruiste la nostra…

Il progetto contro l’omofobia tappa, verso il totalitarismo

(Carlo Manetti) Ci troviamo di fronte all’ennesimo tentativo del movimento omosessualista e dei suoi alleati di far passare una legge che criminalizzi (nel senso di rendere reato) la pubblica condanna etica dell’omosessualità, con conseguente pubblica disistima nei confronti di coloro che praticano il vizio sodomitico: è ripartito l’iter parlamentare, sospeso per la pandemia, del disegno…

Iscriviti a CR

Iscriviti per ricevere tutte le notizie

Ti invieremo la nostra newsletter settimanale completamente GRATUITA.