Archivio: Aborto

ABORTO: in Spagna aborti raddoppiati in dieci anni

Foto CR In Spagna il numero degli aborti volontari è più che raddoppiato in dieci anni. Secondo i dati diffusi il 3 dicembre dal Ministero della Sanità gli aborti sono stati 112.138, il dieci per cento in più rispetto ai circa 101.000 dell’anno precedente e oltre il doppio rispetto ai circa 54.000 del 1998 (l’“Osservatore Romano”, 4 dicembre 2008). §Nell’esaminare i dati ministeriali, parte della stampa spagnola sottolinea soprattutto che l’aborto volontario è una pratica in aumento tra le minorenni. Meno di dieci anni fa i casi di aborto di ragazze fino a diciotto anni erano il …

Se il delitto diventa diritto

di Mario Palmaro L’aborto legale è una malattia mortale dell’ordinamento giuridico. Produce i peggiori frutti avvelenati: uccide l’innocente e confonde le coscienze. Ecco come resistere. [Da «il Timone» n. 73, Maggio 2008] (altro…) Se il delitto divent…

Da recordman di aborti a primo obiettore di coscienza serbo. La parabola di Stojan Adasevic

di Lorenzo Fazzini, per Tempi.it, del 27/11/2008    Bimbo scampato ad un aborto chirurgico; medico conosciuto in tutto il paese come «recordman» di interruzioni di gravidanza (anche 35 operazioni al giorno, 9 ore quotidiane di «mortifera» sala operatoria); quindi…

Il Decalogo nero dell’ideologia anti-life

 di Tommaso Scandroglio Una strategia nichilista per far accettare le pratiche contro la vita: dall’aborto all’eutanasia, dalla Fivet alle sperimentazioni embrionali. Un compendio in dieci punti degli elementi essenziali della cultura di morte. Un «segno eloquente…

ABORTO: aumenta il numero degli obiettori, ma anche quello degli aborti “fai da te”

L’8 ottobre si è chiuso a Torino, l’84mo congresso della Sigo (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia), convegno di tremila specialisti provenienti da tutt’Italia, dove è stata presentata un’indagine effettuata in 45 centri italiani riguardo le norme s…

ABORTO: in Croazia diminuiscono gli aborti e crescono le famiglie

Se in Europa c’è un aborto ogni 28 secondi e un divorzio ogni 30, la Croazia va in totale controtendenza. Il paese balcanico, infatti, dal 1985 al 2005 ha visto diminuire il numero degli aborti del 91,1% ed è l’unico Stato europeo in cui cresce il numero delle fam…

ABORTO: l’Arcivescovo Wilson prende posizione contro Amnesty International

L’Arcivescovo di Adelaide (Australia) Philip Wilson ha chiesto ad Amnesty International di rivedere la sua nuova politica che promuove l’accesso all’aborto. Mons. Wilson, Presidente della Conferenza Episcopale Australiana, ha affermato che l’abbandono da parte d…

ABORTO: pochi bambini down arrivano alla nascita

In seguito alla candidatura repubblicana del governatore Sarah Palin alla vicepresidenza degli Stati Uniti è riemerso l’interesse per la sindrome di Down. (altro…) ABORTO: pochi bambini down arrivano alla nascita was last modified: 8 Giugno, 2011 by admin…

ABORTO: l’UNICEF a sostegno di una campagna pro-aborto dell’ONU

Una nuova iniziativa globale, che include un invito a legalizzare l’aborto, è stata lanciata a New York da diverse agenzie dell’ONU e Organizzazioni non governative (ONG). Tra i patrocinatori dell’iniziativa – denominata Deliver Now for Women and Children (Agis…

ABORTO: in Irlanda ne diminuisce il numero per il sesto anno consecutivo

In base a nuove statistiche, il numero delle donne irlandesi che ricorrono all’aborto in Gran Bretagna è sceso di quasi il 25% negli ultimi sei anni. Il Dipartimento per la Salute del Regno Unito ha emesso dei dati che rivelano come il numero di donne che forniscono …

ABORTO: in Croazia aborti ridotti dell’88,5 per cento in quindici anni

Seppure la legge sulle interruzioni volontarie di gravidanza sia la stessa, dal crollo del comunismo al 2005 gli aborti in Croazia sono diminuiti dell’88,5%. Nel 1989, ultimo anno del regime comunista in Croazia, si sono avuti 40.000 aborti, mentre nel 2005 gli aborti…

Notizie dalla Rete

Il mostro rosso-rosso come la repubblica degli anni ’30?

(Giuseppe Rusconi, Rossoporpora – 21 febbraio 2020) Dopo la Svizzera e la museruola lgbt che la maggior parte dell’elettorato ha voluto indossare ( vedi https:

Reinhard Marx e Annegret Kramp-Karrenbauer. La Germania progressista è a un passo (indietro)

(Simone M. Varisco, Caffestoria – 20 febbraio 2020) Ci sono passi indietro destinati ad avere conseguenze. Uno è quello del card. Reinhard Marx, arcivescovo di Monac

Profonda delusione per i grandi sostenitori della “Chiesa progressista” in Germania e in Au...

Il colpo di freno della Querida Amazonia

La lezione (politica, religiosa e morale) del Coronavirus

Papa Francesco è stato stoppato. E da oggi si ritrova più solo

La Chiesa tedesca si auto-protestantizza. In voce su RadioRomaLibera.org

In attesa della pubblicazione, 5 possibili scenari per l’Esortazione apostolica post-sinodale...

Cosa ci si aspetta dall’Esortazione Apostolica di Papa Francesco?

Non lasciate che Li Wenliang sia morto invano

Un assaggio del vero Cantico dei Cantici

“Viri probati? Una grave spaccatura nella Chiesa”

Schneider: Chiesa e fede più forti delle eresie tedesche

Sinodo tedesco. Woelki: è un parlamento protestante

Monsignor Viganò: “I fedeli hanno il diritto di sapere”

La Chiesa adesso è a rischio: uno scisma minaccia l’Europa

Marcia per la vita a Washington: un segno di speranza / Intervista a Virginia Coda Nunziante

«Celibato, ultimo bastione di trascendente da abbattere»

La continenza sacerdotale e le sue origini apostoliche. Contro l’attacco al celibato

Soros ha finanziato l’islam radicale in Francia