Brasile: il supremo tribunale federale legalizza l’aborto dei bambini anencefalici

(su Luci sull’Est) In una votazione che si è conclusa con otto voti a favore e solo due contrari, la Corte Suprema (STF) legalizzato nella serata di giovedì, 12, l’aborto dei bambini affetti da anencefalia che vengono diagnosticati durante la gravidanza, se questo è il desiderio della madre. Il processo era di natura controversa oltre che per il soggetto stesso anche per il fatto, come alcuni leader pro-vita hanno sottolineato, che il Supremo Tribunale ha agito in un campo che, in realtà, spetta al Congresso.

Questa è l’opinione del coordinatore del Movimento Legge e Vita, giornalista ed esperto di bioetica, il prof. Hermes Rodrigues Nery.
Altre informazioni di natura giuridica sulla legge appena votata possono essere trovate cliccando qui.

Donazione Corrispondenza romana