Ancora costernati

Pope Benedict XVI addresses pilgrims froAncora costernati per quello che è successo ieri, eviteremo di aggiungere inutili commenti in un campo già saturo. È troppo presto per giudicare un evento la cui portata storica è immensa, ma certo non sfugge la gravità di un qualcosa che non succedeva da settecento anni.
Noi della redazione di NoCrististanofobia non riusciamo e non possiamo dissociare le dimissioni di Benedetto XVI dalla narrazione che periodicamente facciamo su queste pagine.
È il Papa stesso a mettere l’accento sul rapporto complesso fra mondo e ministero petrino e del vigore necessario per governarlo: “Tuttavia, nel mondo di oggi, soggetto a rapidi mutamenti e agitato da questioni di grande rilevanza per la vita della fede, per governare la barca di san Pietro e annunciare il Vangelo, è necessario anche il vigore sia del corpo, sia dell’animo, vigore che, negli ultimi mesi, in me è diminuito in modo tale da dover riconoscere la mia incapacità di amministrare bene il ministero a me affidato”.
Noi continueremo a raccontare la Cristianofobia.
Ora ce n’è bisogno, più di prima.

La Redazione

Donazione Corrispondenza romana