A Roma la processione per l’Immacolata

(di Federico Catani) Partecipatissima anche quest’anno la processione che nel pomeriggio dell’8 dicembre si è tenuta a Roma in onore dell’Immacolata. Organizzata dall’Istituto Cristo Re Sommo Sacerdote, la fiaccolata ha avuto inizio davanti alla chiesa di Gesù e Maria in via del Corso e si è conclusa nella basilica di Santa Maria sopra Minerva. Alcune centinaia di persone hanno percorso le vie centrali della Città eterna recitando il Rosario e cantando alcuni canti tradizionali, oggi quasi dimenticati, dedicati alla Madonna.

L’evento è ormai un appuntamento irrinunciabile per i fedeli di Roma che nel giorno dell’Immacolata Concezione vogliono rendere omaggio alla Vergine Maria. E come negli anni passati, anche questa volta ad essere portata in processione è stata la copia della miracolosa statua della Madonna di Fatima di New Orleans (che pianse nel 1972), conservata nella sede romana dell’Associazione Luci sull’Est.

Alla testa del corteo c’era mons. Juan Miguel Ferrer, sottosegretario della Congregazione del Culto Divino, accompagnato dai sacerdoti e seminaristi dell’Istituto Cristo Re e da tanti altri sacerdoti romani.

Al termine della processione, come sempre animata dalla Fanfara dei Carabinieri che ha accompagnato con la musica tutto l’intero percorso, il cardinale Darío Castrillón Hoyos ha guidato una breve ma intensa adorazione eucaristica, che si è conclusa con la solenne benedizione impartita dal porporato. Nella basilica dove è sepolta la Patrona d’Italia Santa Caterina da Siena, in ginocchio davanti al Santissimo Sacramento solennemente esposto e alla presenza della statua di Maria, si è pregato per il Pontefice regnante Benedetto XVI, rendendo così ben presenti i tre pilastri che San Giovanni Bosco affermava essere le fondamenta del Cattolicesimo: l’Eucaristia, la Madonna e il Papa. (Federico Catani)

Donazione Corrispondenza romana
  • Il “caso Viganò” e l’“impasse” di papa Francesco
    (di Roberto de Mattei) Una risposta alla fine è arrivata. Non la risposta, invano attesa, di papa Francesco, ma quella, comunque significativa, di uno dei giornalisti che fanno parte del suo stretto entourage. L’autore è Andrea Tornielli, vaticanista del quotidiano … Continua a leggere
  • Santa Teresa e l’Istruzione Cor Orans
    (di Cristina Siccardi) I santi, quando si tratta di difendere l’integrità della fede, il bene della Chiesa, la Regola del proprio ordine/congregazione non si risparmiano e, dispiegando eroicamente ogni tipo di risorsa, sostenuti dalla Grazia divina, escono vittoriosi con i … Continua a leggere
  • La vocazione della nostra epoca
    (di Roberto de Mattei) Ogni uomo ha una sua specifica vocazione. Ciò che Dio chiede ad ogni anima, costituisce la sua vocazione che è la forma speciale nella quale la Provvidenza vuole che ognuno operi e si sviluppi. Ogni uomo … Continua a leggere
  • Santa Chiara, una vera discepola di san Francesco
    (di Cristina Siccardi) Il “buonismo” è la chiave di lettura che la Santa Sede dà del de profundis indetto con la Costituzione apostolica Vultus Dei Quaerere e la sua Istruzione applicativa Cor Orans dei monasteri di clausura:non si dice che … Continua a leggere
  • Dalla Gaudium et spes a Humanae vitae
    (di P. Serafino M. Lanzetta) La grave crisi morale di abusi sessuali che investe la S. Chiesa ha radici molto più profonde del cattivo comportamento di alcuni sacerdoti e prelati. E non è sicuramente espressione di quella debolezza umana che … Continua a leggere
  • La vita contemplativa secondo santa Ildegarda
    (di Cristina Siccardi) Il sacrario dei chiostri di vita contemplativa femminile è violato dalle ultime disposizioni emanate dalla Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica. La Costituzione apostolica Vultus Dei Quaerere e la sua … Continua a leggere
  • Il VII pellegrinaggio del Populus Summorum Pontificum
    (di Marco Sgroi) Per la settima volta a partire dal 2012, alla fine della scorsa settimana Roma ha accolto il Populus Summorum Pontificum per l’ormai abituale pellegrinaggio annuale ad Petri Sedem: il devoto cammino dei fedeli, provenienti da ogni parte … Continua a leggere
  • Mons. Viganò e l’ora del giudizio
    (di Roberto de Mattei) Nel clima di silenzio e addirittura di omertà che regna nella Chiesa è ancora una volta risuonata la voce dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò che, replicando al cardinale Marc Ouellet, ha ribadito che lo scandalo McCormick, è … Continua a leggere
  • Mons. Pope in sostegno a mons. Viganò
    Riportiamo la lettera aperta che mons. Charles Pope, parroco della Chiesa di Holy Comforter-Saint Cyprian di Washington, ha scritto in sostegno al terzo documento di mons. Carlo Maria Viganò (http://www.ncregister.com/blog/msgr-pope/reflections-on-archbishop-viganos-courageous-third-letter). Mons. Pope in sostegno a mons. Viganò was last modified: … Continua a leggere
  • Radici e frutti della vera santità: san Francesco Marto
    (di Cristina Siccardi) Il titolo della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi (3-28 ottobre) è I giovani, la fede e il discernimento vocazionale. I giovani sempre meno scelgono il sacerdozio, la consacrazione religiosa e il sacramento del matrimonio. … Continua a leggere