A Cordoba azzerati dalle Sinistre i fondi alle sigle pro-life

RedmadreAiuti una famiglia in attesa del figlio a risolvere le sue difficoltà economiche? Sostieni materialmente e psicologicamente una donna durante la gravidanza? Ti togliamo i fondi pubblici. E’ quanto accaduto in Spagna, a Cordoba per la precisione, dove il Comune, a maggioranza social comunista Psoe-Izquierda Unida, ha azzerato i contributi alla Fondazione Redmadre, che acquista prodotti alimentari ed igienici per i bimbi delle decine di madri assistite. Così facendo, ha di fatto messo in ginocchio un’organizzazione, di cui l’anno scorso hanno beneficiato in città ben 58 donne in gravi difficoltà finanziarie, 56 spagnole e 2 sudamericane. In molti casi si trattava di situazioni di autentica povertà estrema.

«Grande delusione» ha espresso in merito Ávila Zaragoza, presidentessa di Redmadre, nel corso di un’intervista ripresa dall’agenzia Infocatólica. Delusione, dovuta alla consapevolezza di non poter più, senza quegli aiuti pubblici, «aiutare le donne a rischio di esclusione sociale, ma volontariamente decise a portare avanti la propria gravidanza». Sarà «quasi impossibile» essere al loro fianco, ora. E’ come un’indiretta condanna a morte per molti dei loro figli.

Zaragoza ha fatto notare come la maggioranza di Sinistra al governo della città abbia cancellato anche i fondi di altre sigle, impegnate in un’attività imprescindibile nel sociale come Adevida per la tutela della vita umana, Proyecto Hombre per il trattamento e la prevenzione della tossicodipendenza, l’Associazione spagnola contro il cancro ed i Fratelli di San Giovanni di Dio, istituzione cattolica impegnata con i propri 18 centri nel settore sanitario, dagli ospedali alle realtà psichiatriche, dalle case di riposo alle strutture per disabili, dal centro universitario all’accoglienza: «Ciò che lamentiamo è che il consiglio comunale abbia ritenuto superflui i contributi ad enti impegnati a migliorare la vita di chi si trovi nella necessità o nella precarietà», ha concluso Zaragoza, parlando all’agenzia Infocatólica.

Tolta la maschera, insomma, tale quadro si può considerare paradigmatico e sintomatico di cosa realmente le Sinistre intendano, quando parlano di welfare… (fonte: Corrispondenza Romana)

Donazione Corrispondenza romana