Iuxta Modum

Il Vaticano II riletto alla luce della tradizione della Chiesa

Iuxta Modum Il Concilio Vaticano II come tema teologico e' ritornato all'attenzione critica della Chiesa grazie allo storico discorso di Benedetto XVI alla Curia del 22 dicembre 2005. Il Pontefice parlava di una duplice ermeneutica che si era generata nella lettura del Concilio: una della continuità e una della rottura. Solo quella della continuità però e' capace di dialogare con l'intero mistero-Chiesa. Il libro lumeggia un'esigenza epistemologica: la lettura ermeneutica della continuità chiede che si faccia dapprima chiarezza su alcuni elementi chiave soggiacenti, dai quali dipende l'effettiva corretta o surrettizia lettura delle dottrine conciliari. Evitando così il rischio di fare del Concilio l'unica vera assise ecumenica, o addirittura di doverlo cestinare per far vivere la fede.
Autore: Padre Serafino M. Lanzetta
Editore: Cantagalli
Anno: 2012
Numero pagine: 160
Prezzo: 15,00 €