Archivio: 1329

2013-2014: Motus in fine velocior

Foto CR (di Roberto de Mattei) L’11 febbraio 2013 è una data ormai entrata nella storia. Quel giorno Benedetto XVI comunicò la sua decisione di rinunciare al pontificato ad un’assemblea di cardinali attoniti. L’annunzio fu accolto “come un fulmine a ciel sereno”, secondo le parole rivolte al Papa dal cardinale decano Angelo Sodano e l’immagine di un fulmine che lo stesso giorno colpì la Basilica di San Pietro fece il giro del mondo. L’abdicazione avvenne il 28 febbraio, ma prima Benedetto XVI comunicò di voler restare in Vaticano come Papa emerito, fatto mai avvenuto e ancora più sorprendente …

Morale cattolica stravolta e “riscritta” dal vescovo di Treviri

mons. Stephan Ackermann (di Mauro Faverzani) Provocano sofferenza e dolore le scioccanti parole pronunciate da mons. Stephan Ackermann, Vescovo di Treviri, dirompenti come un fiume in piena: rotti gli argini della fede, hanno devastato la Dottrina cattolica, ferito la sensibilità dei credenti…

Se l’Italia si esprimesse, voterebbe come la Svizzera

referendum tenuto in Svizzera sull’immigrazione (di Danilo Quinto) Può un paese esercitare la sua sovranità? E’ questo il primo tema di rilievo che pone l’esito del referendum tenuto in Svizzera sull’immigrazione. L’iniziativa, promossa dal partito Udc/Svp, chiede la reintroduzione di tetti massimi per l’…

Omofobia o eterofobia? Un nuovo testo contro il gender

Omofobia o eterofobia? Perché opporsi a una legge ingiusta e liberticida (di Fabrizio Cannone) Il battagliero avvocato Gianfranco Amato, non nuovo a pubblicazioni di carattere militante e sanamente aggressivo, ha riunito, nel suo ultimo volume (cfr. G. Amato, Omofobia o eterofobia? Perché opporsi a una legge ingiusta e liberticida, Fede &am…

Notizie dalla Rete

Mons_Schneider_Mons_Fellay

Riflessioni in risposta ad Alessandro Gnocchi

«Rimetti la spada nel fodero, perché tutti quelli che mettono mano alla spada periranno di spada» Rispondendo, in un articolo apparso sul sito «Riscossa Cristiana», ad una

I tedeschi ammettono: AMORIS LAETITIA ha provocato uno scisma di fatto. Il Papa deve chiarire.

I tedeschi ammettono: AMORIS LAETITIA ha provocato uno scisma di fatto. Il Papa deve chiarire.

Non modera i termini Guido Horst, commentatore del giornale cattolico tedesco Tagespost in un breve articolo sullo stato della Chiesa dopo l’Amoris Laetitia. “Uno scisma di

Ospite di Bergoglio il teorico che inventò la dottrina suicida di non fare più bimbi

Bologna: incontro su fede e omosessualità presso la Parrocchia San Ruffillo

“Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardin...

Dichiarazione del Gran Magistero

Dall’idea della moneta unica europea (Sme/Euro) al debito pubblico italiano. Come abbiamo...

Totalitarismo: La Fedeli, Avvenire, il Forum delle Ass Familiari

Dalla sodomia all’omosessualità. Storia di una “normalizzazione” – Scriptorium –...

La “rivoluzione” di Bergoglio: Ignoranza Dispotica e anche contagiosa.

Family Day: dal milione al migliaio?

Ultime dal Vaticano: Manovre (Vane) per uscire dall’angolo senza dire la verità

La notte di Natale presepi profanati in tutta Italia

Amoris Laetitia: la logica dell’eresia

Stato Civile: il gender diktat va in onda in prima serata su Rai3

Il papa non risponde ai quattro cardinali. Ma sono pochi quelli che lo giustificano

Dichiarazione del Gran Magistero

LEFEBVRE: UN NUOVO SEMINARIO IN USA. MENTRE ROMA CHIUDE CHIESE E PARROCCHIE. PERCHE’?

Infovaticana replica all’Arcivescovo di Santiago di Compostela Julian Barrio

L’arcivescovo di Santiago Julian Barrio ordina sacerdoti due uomini omosessuali e conviventi